Genitori Renzi, il file Lalla e i segreti di Tiziano e Laura: «Nipoti e amici tra i prestanome»

Una rete di prestanome e, per la procura, la certezza che a gestire il giro di cooperative progressivamente fatte fallire per favorire la Eventi 6 ci fossero i coniugi Renzi. Un piano «professionale», scrive il gip nell'ordinanza d'arresto. E ripercorre le accuse a carico dei genitori dell'ex premier citando le parole dei testimoni, le mail trovate sul computer di Laura Bovoli e le intercettazioni. Un teste ha dichiarato, a proposito della coop Marmodiv, che «era governata da prestanome... tutti nel settore sanno che è riconducibile ai Renzi, in particolare a Tiziano Renzi e alla moglie... Poi c'era anche Andrea Conticini, cognato di Matteo Renzi, che guidava Eventi 6».
E ancora: «Le fatture che mi avete esibito sono false. Mi fu chiesto di aprire una partita Iva ed emettere le fatture». Carlo Fontanelli, sentito nel 2016, ha detto che gli era stato proposto di assumere la carica di addetto agli automezzi per Delivery. Si sarebbe ritrovato nominato amministratore, a sua insaputa: «A m...

Leggi tutto l'articolo