Genitori Renzi, il sindaco: fiducia nella magistratura

Rignano sull'Arno, 19 feb.
(askanews) - Il giorno dopo l'arresto ai domiciliari dei genitori dell'ex premier Matteo Renzi il sindaco di Rignano sull'Arno Daniele Lorenzini, eletto nel 2012 con il Pd e poi per un secondo mandato con una Lista civica ribadisce piena fiducia nel lavoro della magistratura.
"Ovviamente è una notizia che dispiace perchè sono cittadini rignanesi, abbiamo piena fiducia nella magistratura, sempre, sia che l'indagine sia che le indagini finiscano con una richiesta di rinvio a giudizio, sia che finiscano con una richiesta di archiviazione, sia che le indagini finiscano con l'archiviazione, quindi noi siamo assolutamente garantisti da questo punto di vista, e per questo diciamo che abbiamo sempre fiducia nella magistratura che opera con grande trasparenza, serietà, autorevolezza nei confronti dei nostri cittadini.
Spero quanto prima che chi è accusato possa difendersi nelle aule di tribunale e poi si faccia chiarezza in maniera definitiva.
Il primo cittadino poi lancia una frecciata sull'attenzione mediatica suscitata da questo caso.
"Io speravo che oggi veniste a trovarmi per altri motivi, per esempio siamo il primo comune in regione Toscana ad organizzare il cup per dare un servizio migliore ai nostri cittadini, abbiamo fatto un patto di amicizia con Stazzema anche per i nostri giovani che devono ricordare quello che è successo qualche anno fa e invece venite a chiedermi degli arresti della famiglia Renzi".

Leggi tutto l'articolo