Gente di mare

Eh fai due più due...
- E' stato Cicciopasticcio a fare il nome di Peter.
- Se tu mi avessi detto "stasera non vengo", non ne avrei fatto un problema.
- Se te lo dico è perché la stessa cosa è capitata a persone a me care.
- Anche se sei mia figlia, chiuderei i ponti con te.
- Alla preclinica ha fatto veramente tanti errori.
- Sappi che qua non metterà mai piede.
- No il voto di gineco non me la sento di dirtelo.
- Decisamente.
- Tu dovresti essere in Ecografia. - Cerca di trovare il tempo per studiare, invece.
- Tu mi assicuri al 100% che tra noi non ci potrà mai essere nulla? - Sono qua da sola che faccio il trasloco.
- No, e se continuiamo così, ti caccio sul serio! - Se fosse una giornata di sole mi seccherebbe dover stare qua con te...
Ma tanto c'è nebbia.
- Le testuali parole che ha usato sono "primadonna imperatrice"...
- Tu stasera non vai a casa.
- Quando fai così, mi sembra di essere un cane.
- No, guarda, l'ho già dovuto spiegare a tutti gli specializzandi nuovi che arrivavano...
Non ho voglia di spiegarlo anche a te.
- Non te l'ha detto, ma tua sorella è arrabbiata con te.
- Le hanno chiesto la coartazione aotica - Nessun problema, hai fatto la tua scelta.
- Bravo o cattivo? - Questa cosa non si è mai sentita.
- Dottoressa, una firma qui...
- Ma mentre ballavamo...
Proprio zero? - Non è che devi fare sempre la Santa Maria Goretti della situazione! - Michela ti affiderei un altro studio insieme agli internisti...
- Secondo me è perché sa quello che ha perso.
- Ti rendi conto che se fossi innamorato avrei fatto carte false? - Loro sono così, ti convincerebbero di qualsiasi cosa.
Ne ho davvero bisogno.
Staccare completamente.
Dopo un turbinio di quattro mesi, sempre col "serotoninoma a palla" ma comunque difficile da gestire.
Forse avrei dovuto farlo già la settimana scorsa, prima che fosse messa ulteriore carne al fuoco...
E forse avrei dovuto farlo da sola.
Ma aveva senso condividerlo con chi, sono certa, è in grado di apprezzarlo...
Ed aveva la capacità di farmi stare sempre bene.
Toh, tempo imperfetto.
Ma niente è perfetto.
Noi che viviamo sempre di oggi e di ieri, inchiodati dalla realtà...
Vedremo domani.

Leggi tutto l'articolo