George Michael, l'ex fidanzato distrugge la sua casa: «Non gli ha lasciato niente in eredità»

Dopo la morte di George Michael, a dicembre 2016, non si era mai mosso dalla sua casa: Fadi Fawaz, ex fidanzato del cantante che continuava ad occupare l’abitazione nonostante George non gli avesse lasciato nulla in eredità, è stato arrestato.
La casa della discordia è a Londra: un palazzo da 5 milioni di sterline, che Michael aveva lasciato alla sorella. Da lì Fawaz non era mai andato via, così per vendicarsi della mancata eredità ha pensato bene di distruggere la casa, con danni spaventosi, racconta il tabloid The Sun.
«Non ho mai visto nulla di simile», le parole di un vicino, raccontate dal tabloid. «Tutto ciò che George Michael aveva lasciato è andato distrutto, le porte, le finestre, gli oggetti. Non può averlo fatto in poco tempo, deve essere stata una cosa sistematica». La sorella di George e in generale la famiglia del cantante scomparso due anni e mezzo fa volevano da tempo che Fadi andasse via: sono stati accontentati, ma non è stato gratis.

Leggi tutto l'articolo