George Soros minaccia di punire l'Italia in nome del nuovo ordine mondiale

George Soros è furioso. Contro l'Italia, ovviamente. Il rappresentante di punta dell'élite globale è preoccupato per quanto sta avvenendo nel nostro Paese. E' preoccupato non per gli italiani, beninteso. E' preoccupato perché il governo italiano, dichiarando guerra alle Ong, sta ostacolando il suo obiettivo di sostituzione etnica dei popoli.
Il magnate americano ora minaccia l'Italia. Il Paese dei populisti e dei nazionalisti dev'essere punito. Lo ha scritto al mondo intero sul suo sito. Deve tornare ubbidiente, con le buone o con le cattive. E per farlo, il losco finanziere ha promesso di raddoppiare il proprio impegno contro l'Italia, in nome del mondialismo capitalistico dei mercati.
E' inutile dire cosa significhi per lui raddoppiare il proprio impegno. Vuol dire rafforzare i finanziamenti per la politica sinistroide che ubbidisce alle sue direttive. Significa raddoppiare i finanziamenti per le Ong e per i gruppi rivoluzionari che in più di un'occasione hanno lavorato al servizio...

Leggi tutto l'articolo