Germania, trovato lingotto d'oro in un lago alpino!

Che sorpresa! Una ragazza di sedici anni in vacanza, mentre nuotava nel lago Koenigssee (localita' turistica al confine con l'Austria, nota per le sue acque limpide) ha trovato un lingotto d'oro a circa due metri di profondita'.
Incredula, la ragazza lo ha raccolto consegnandolo poi alla polizia.
Secondo i rapporti della questura, il lingotto (ritrovato lo scorso agosto) pesa quasi 500 grammi per un valore di circa 16mila euro.
Una squadra di sommozzatori ha poi perlustrato il lago per verificare la presenza di ulteriori reperti ma senza alcun risultato.
Si e' cercato in questi mesi di capire da dove provenisse  il lingotto e come poteva essere finito nelle acque del lago ma le ricerche hanno dato esito negativo.
E' quanto riferisce l'Independent.
In Germania, quando non si riesce a trovare il legittimo proprietario nei tempi stabiliti per legge, le norme dicono che l'oggetto in questione resta di proprieta' di chi l'ha trovato.
"Lo potra' tenere lei se il proprietario non viene ritrovato e se il lingotto non e' legato a un reato" ha detto il commissario di Berchtesgaden.
Sul lingotto non compare alcun numero di serie come normalmente avviene (probabilmente cancellato) per cui e' risultato impossibile stabilirne la provenienza.
Scaduti dunque i termini di legge, la pratica e' stata chiusa e archiviata: il lingotto d'oro resta di proprieta' della fortunata ragazza.
In Italia avremmo fatto altrettanto? Rassegnamoci.
In Italia la legge stabilisce che ogni oggetto trovato deve essere custodito dallo Stato e la pratica resta sospesa "ad libitum"...(o forse no?)

Leggi tutto l'articolo