Ghosn si è dimesso dalla presidenza di Renault

PARIGI – Carlos Ghosn si è dimesso dalla carica di presidente del costruttore francese Renault.
Lo rendono noto questa mattina i media francesi citando fonti industriali confermate da un’intervista del ministro delle Finanze, Bruno Le Maire, da Davos a Bloomberg tv.
Ghosn, 64 anni, che era anche patron di Nissan e Mitsubishi, è in carcere in Giappone dal 19 novembre per abuso di fiducia e altri reati finanziari.
Un Cda di Renault è in programma oggi per varare la nomina già annunciata della nuova coppia di manager che guiderà il gruppo, Thierry Bolloré e Jean-Dominique Senard.