Giachino, Appendino non rispetta piazza

(ANSA) – TORINO, 12 NOV – “La Appendino non mi ha convocato perché non vuole discutere sulla Tav”.
Così Mino Giachino, promotore con il comitato ‘Sì, Torino va avanti’ della manifestazione di sabato a sostengono della Torino-Lione.
“Io che voglio rappresentare la domanda della grande piazza di sabato, e non mi accontento dei salamelecchi – aggiunge – mi confronterò solo con governo e Parlamento.
Le adesioni alla petizione sì Tav superano quota 65mila; non convocandomi Appendino manca di rispetto a chi sabato era in piazza”.