Giallorossi, un consiglio: tenete la foto di Salvini sulla scrivania

A chi arriverà, Conte e non solo Conte, bisogna dare un consiglio. Evitare di gestire il potere in modo mediatico e plebiscitario, evitare la sindrome dei “pieni poteri”, e il consenso spicciolo. Evitare, insomma, tutto quello che ha fatto al governo il leader della Lega.

Era il 1 giugno 2018, nella Sala degli Specchi del Quirinale, quando Giancarlo Giorgetti diede un consiglio a tutti i ministri leghisti del neonato e giurante governo Conte Uno, quello gialloverde: tenetevi una foto di Matteo Renzi sulla scrivania, disse: "Abbiamo un'opportunità, ma fate attenzione. Ricordatevi che quattro anni fa il segretario del Pd aveva il 40%”. Dalle (rare) immagini di Matteo Salvini al lavoro nel suo ufficio al Viminale sappiamo che almeno uno dei ministri leghisti non ha ascoltato quel consiglio: i figli, il cuore immacolato di Maria, ma niente Matteo Renzi. Sappiamo com’è finita, giusto ieri, con la crisi aperta da Salvini stesso, col sistema Parlamento-Quirinale che ha fatto quadrato per...

Leggi tutto l'articolo