Giancarlo Magalli ho avuto un computer prima di Steve Jobs

Simona Ventura per la sua web tv con il personaggio più amato e chiacchierato del momento Giancarlo Magalli.
Internet lo ama  perfino ad eleggerlo Presidente della Repubblica.
Lui ricambia tutto questo affetto e alla Ventura  si racconta tra web, Pills e hipster.
Magalli racconta: Sto su "Facebook "da anni, sono uno pratico di elettronica e telematica: ho avuto il primo computer nel ’76, quando ancora non ce l’aveva Steve Jobs.  Poi racconta l'inizio del suo successo sul web.
Quando internet ha cominciato ad amarlo, secondo lui, tanto da volerlo addirittura Presidente della Repubblica?  È iniziato tutto per gioco, ma non è stato un gioco mio.
Non so chi si sia inventato quella divertente bufala, ovvero che una signora costringesse il marito prima di avere dei rapporti ad indossare una maschera con la mia faccia.
La notizia era congegnata bene, poi addirittura erano state pubblicate foto di maschere con il mio volto, erano fatte proprio bene! Il problema è che dal web è rimbalzata addirittura sui settimanali di gossip, quindi per un periodo ne parlavano più o meno tutti.
Ma, voglio dire, sarebbe stato facile accorgersi che qualcosa non tornava: tanto per cominciare, la signora in questione si chiamava Adriana Lupo! Poi la consacrazione definitiva grazie ai "Pills" che l'hanno voluto come protagonista di un video diventato presto virale: Poi mi hanno cercato questi, i The Pills.
Non li conoscevo per niente ma ho detto: “Vabbè, facciamo ‘sta cosa, io i ragazzi li aiuto sempre”.
Quando mi hanno mandato la sceneggiatura non ci capivo una parola.
L’abbiamo girata su una terrazza ai Giardinetti e io non capivo nulla nemmeno durante le riprese, ma ormai stavo lì.
Poi il video ha fatto il giro del web e tutti a dire: “Eh, Magalli è hipster”.
Mah.

Leggi tutto l'articolo