Gianmarco Tamberi sarà premiato il 25 Aprile con il "lingottino d'oro" dal Coni Marche

Ci sarà anche il campione del mondo di salto in alto indoor, Gianmarco Tamberi, ex cestista, tra le leggende del basket che scenderanno in campo al Pala Baldinelli di Osimo lunedì 25 aprile alle 17.30.
Nell’occasione, il Coni Marche, partner dell’iniziativa sportiva di solidarietà, organizzata dalla Moretti Comunicazione, consegnerà alla medaglia d’oro mondiale e record man italiano un lingottino d’oro con una speciale dedica.
Un riconoscimento voluto dal presidente del Comitato olimpico regionale, Germano Peschini, per omaggiare il grande atleta di Offagna (Ancona) per le sue straordinarie vittorie: il titolo mondiale indoor a Portland (USA) con 2.36 metri ed il record italiano di salto in alto indoor conquistato in Repubblica Ceca con 2.38 metri.
“Un piccolo gesto anche per ringraziare Gimbo ragazzo, oltre che atleta, eccezionale - afferma il presidente Peschini -.
Grazie per aver portato lo sport marchigiano ed italiano sul tetto del mondo, ma grazie anche per il suo carisma e la sua personalità attraverso i quali riesce ad esprimere il lato più autentico dello sport e ad essere esempio positivo per i giovani.
Ora facciamo tutti il tifo per lui per le Olimpiadi di Rio”.
 Carattere vulcanico e scanzonato, Gianmarco Tamberi non ha esitato a rispondere presente all’invito per l’iniziativa “Le leggende del basket”.
Un evento sportivo a scopo benefico che il 25 aprile porterà sul parquet del PalaBaldinelli di Osimo tanti storici protagonisti della pallacanestro italiana, tutti riuniti per ricordare la figura di Alessio Baldinelli, coach anconetano, protagonista di pagine memorabili della storia della pallacanestro marchigiana, scomparso prematuramente nel 2005. E in campo ci sarà anche Gianmarco Tamberi, che vanta un passato da cestista, prima di approdare all’atletica, al fianco degli Amici di Alessio (l’associazione no profit fondata, tra gli altri, da molti ex fedelissimi giocatori di Baldinelli), nel match celebrativo che li vedrà contrapposti alle “Italian Basket Legends”.
Un team favoloso, formato da vere e proprie stelle come Antonello Riva, Roberto Brunamonti e Walter Magnifico, e poi altre grandissime vecchie glorie del calibro di Mario Boni, Ario Costa e Francesco Vescovi.
Ma a contendersi i rimbalzi sotto canestro ci saranno anche diversi professionisti tuttora in attività.
Tanti campioni in campo, dunque, così come in panchina, dove siederanno i mister Cesare Pancotto, Meo Sacchetti e Andrea Zanchi.
  Fonte: anconatoday.it

Leggi tutto l'articolo