Giappone, due nuove incriminazioni per Carlos Ghosn ex Ceo Nissan

Tokyo (askanews) - Nuovi guai giudiziari per l'ex amministratore delegato di Nissan, Carlos Ghosn, già detenuto in Giappone dopo essere stato arrestato; il manager è stato incriminato per due nuovi capi d'accusa dalla Corte distrettuale di Tokyo.
La procura ha deciso di procedere nei suoi confronti per appropriazione indebita e per aver dichiarato emolumenti inferiori del reale nelle relazioni di Nissan sul mercato azionario tra il 2015 e il 2018.
Lo scorso 10 dicembre Ghosn era stato messo sotto inchiesta per aver dichiarato retribuzioni inferiori nei precedenti cinque anni.
Il capo del team legale dell'ex Ceo, intanto, ha annunciato che chiederà la scarcerazione su cauzione per il suo cliente.

Leggi tutto l'articolo