Giobbe 1:5 – Lettura del giorno

Giobbe 1:5 – Lettura del giorno


E quando la serie dei giorni di convito era finita Giobbe li faceva venire per purificarli; si levava di buon mattino, e offriva un olocausto per ciascun d’essi, perché diceva: “Può darsi che i miei figliuoli abbian peccato ed abbiano rinnegato Iddio in cuor loro”. E Giobbe faceva sempre così.
– Giobbe 1:5

Riflessioni sul versetto di oggi…
Giobbe non solo temeva Dio e rifuggiva il male, ma spesso offriva olocausti anche per i suoi figli e le sue figlie, temendo che avessero peccato contro di Lui. Il giudizio di Jahvè Dio su Giobbe fu: “Non ce n’è un altro sulla terra che come lui sia integro, retto, tema Iddio e fugga il male”. È evidente che Giobbe fu l’unico a essere stato approvato da Dio in quel tempo. Anche se possedeva molti beni, Giobbe credeva che i banchetti dei suoi figli e delle sue figlie fossero un peccato contro Dio. Non solo egli non si univa ai suoi figli e alle sue figlie, ma pregava anche per loro.
Vi è un passo su Giobbe: “Quind...

Leggi tutto l'articolo