Giornalista italiana fermata a Khartoum

(ANSA) – ROMA, 6 GEN – Antonella Napoli, giornalista, dirigente dell’associazione di ‘Articolo 21’ e fondatrice dell’onlus ‘Italians for Darfur’, è stata fermata “da persone qualificatisi come agenti di polizia” a Khartoum, in Sudan, dove sta seguendo le proteste in corso nel Paese.
Lo ha reso noto il presidente di Amnesty International Italia, Riccardo Noury.
“Mi ha mandato un messaggio dicendomi che era stata fermata da persone qualificatesi come agenti di polizia.
Poi si sono interrotte le comunicazioni”, racconta Noury all’ANSA.