Giorno per giorno - 23 Agosto 2019

Carissimi,
“Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente.
Questo è il grande e primo comandamento.
Il secondo poi è simile a quello: Amerai il tuo prossimo come te stesso.
Da questi due comandamenti dipendono tutta la Legge e i Profeti” (Mt 22, 37-40).
È la risposta di Gesù al religioso che gli aveva chiesto quale fosse il comandamento più grande della Legge e, a dire il vero, è ciò che rispondono anche i nostri, sia pure digiuni di catechismo, quando gli si formula la domanda in termini simili.
Saperlo è gia qualcosa, ma praticarlo resta comunque difficile.
Credere, conoscere e amare il Signore come il Padre che Gesù ci ha rivelato, comporta necessariamente di aprirci all’accoglienza e all’amore degli altri tutti come nostri fratelli e sorelle.
Negandoci a questo anche solo in relazione a qualcuno, negheremmo Dio e la sua verità, saremmo, insomma, un po’ atei.
Con in più una colpa che quanti non conoscono Dio non hanno.
L’affermazi...

Leggi tutto l'articolo