Giorno per giorno - 29 Aprile 2019

Carissimi,
“In verità, in verità ti dico, se uno non rinasce dall'alto, non può vedere il regno di Dio.
Se uno non nasce da acqua e da Spirito, non può entrare nel regno di Dio.
Quel che è nato dalla carne è carne e quel che è nato dallo Spirito è Spirito” (Gv 3, 3.
5-6).
Come vivere il mistero della risurrezione? Come testimoniare un’esistenza pasquale? In primo luogo c’è da prendere atto dell’incompatibilità radicale che esiste tra la logica mondana del Sistema, che esprime e si struttura a partire dai nostri istinti egoisti (la “carne”) e dalla volontà di dominio che li guida, e il regno di Dio, così come ci è stato rivelato in Gesù Cristo, nel suo abbasssarsi, servire, donarsi fino alla morte.
L’aderire alla persona di Cristo non è frutto di un nostro sforzo personale, ma è assenso a un dono che ci viene gratuitamente dall’alto, simboleggiato nel battesimo, che ci rende capaci di testimoniare la nostra morte al mondo nel nostro rinascere (risorgere) alle relazioni fraterne che ci v...

Leggi tutto l'articolo