Giovane ferito a Jesolo, due fermati

(ANSA) – VENEZIA, 3 GEN – Due cittadini albanesi di 32 e 46 anni sono stati sottoposti a fermo di indiziato dai Carabinieri per il tentato omicidio di un connazionale di 25 anni, che aveva chiesto aiuto bussando a un appartamento di Jesolo (Venezia) perché ferito da due colpi di pistola all’addome e a una gamba.
Il provvedimento è stato eseguito nella tarda serata di ieri.
I fermati sono stati condotti al carcere di Venezia, in attesa della convalida da parte della Procura della repubblica.
Il giovane ferito aveva chiesto aiuto a una famiglia abitante in una casa in prossimità dell’argine del fiume Piave.