Giovanni Delbo, guardia giurata licenziata. Senza contributi gli bloccano la Naspi.

Cronaca
21 mag 2018 , ore 22:53
Giovanni Delbo, guardia giurata licenziata. Senza contributi gli bloccano la Naspi.
Il sussidio c'è ma viene trattenuto dall'Inps per far fronte ai contributi che la società di vigilanza non ha versato
Anita Capasso

CIMITILE - Non si arresta l’odissea lavorativa per le guardie giurate. Licenziati e senza contributi. Questa volta proponiamo il caso del 39 enne Giovanni Delbo, originario di Cimitile, assunto con mansione di portierato dalla “Service Group”, ma senza arma. Giovanni è stato prima licenziato insieme ad altri colleghi nel 2014, poi reintegrato nel 2015 con sentenza del giudice del lavoro e poi di nuovo licenziato.

I contributi, però, non vengono versati nelle casse dell’Inps. Nel frattempo riceve la disoccupazione speciale, la Naspi, tanto per intenderci. Dopo tre mesi il sussidio gli viene interrotto. Motivo? Giovanni Delbo, scopre con sommo stupore e senza che mai gli sia stato notificato, di essere in debito con l’Inps. ...

Leggi tutto l'articolo