Giovanni Maria Flick .Sul caso Tav: "Avvocato Conte, scusi: non siamo in tribunale!"

Giovanni Maria Flick .Sul caso Tav: "Avvocato Conte, scusi: non siamo in tribunale!" Intervista al giurista: "Qui non c'è la prescrizione e restiamo senza una soluzione per il Paese.
C'è un limite all'ambiguità per tutelare gli equilibri interni"
 Flick :Avvocato Conte, scusi "Mi scusi, ma secondo lei quella è una soluzione? Per me ci dovrebbe essere un limite all'ambiguità".
Giovanni Maria Flick ne ha viste tante, da giurista e da ministro, ma non nasconde la sua preoccupazione per la gestione del Governo su alcuni dossier fondamentali, come la Tav Torino-Lione.
"Ma vogliamo dire che nella gran confusione delle lingue, ieri non è cambiato nulla? Non sono bandi, ma avis de marchés, le clausole di dissolvenza c'erano, i sei mesi di tempo ai Governi per recedere c'erano, era tutto previsto dalla normativa francese sugli appalti. Si sapeva già tutto; volerlo presentare come una soluzione nuova per risolvere la Tav può avere senso per fini politici, ma mi lascia molto più perplesso sul pi...

Leggi tutto l'articolo