Giro del lago interno - Bellagio

Tutta questa fatica vale solo per godersi lo spettacolo di Bellagio e di tutti gli altri paesi sul lago ...in una bella giornata d'estate hanno veramente un fascino particolare.
  In questo bel giro di 101 km in cui hanno partecipato il Ruggio e il Teo si segnala un evento in particolare:  a Oggiono Ruggio non conoscendo bene la strada da prendere, chiede al Teo di passare avanti.
Il Teo brillantemente passa il Ruggio dicendo "ci penso io, so una strada nuova che ci fara' evitare anche quel piccolo pezzo di superstrada(circa 800 mt) che di solito facciamo".
Il risultato e' stato che ci siamo trovati sulla rampa d'ingresso della superstrada direzione Sondrio proprio all'ingresso di una lunga galleria.
La scelta piu' sicura in quel momento e' stata di percorrere in contromano la rampa d'ingresso della superstrada (un curvone cieco!) per tornare alla solita strada.
Non esistono foto di questo entusiasmante momento perche' l'ansia si essere travolti dalle macchine, e' prevalsa sulla lucidita' di catturare il momento con una foto.
Morale della storia: chi lascia la strada vecchia per quella nuova, sa quello che lascia ma non sa quello che il Teo trova!  

Leggi tutto l'articolo