Giudice di Pace di Napoli- Vanno risarciti gli avvocati stressati dalla malagiustizia!!!

AVVOCATI STRESSATI DALLA "MALA GIUSTIZIA"...FINALMENTE POSSONO ESSERE RISARCITI!!! Così ha deciso il Giudice di Pace di Napoli, con la sentenza del 18 Gennaio 2007, con la quale è stato condannato il Ministero della Giustizia a rimborsare Euro 100,00 per ciscuno degli ottanta avvocati che lo hanno citato in giudizio.Nell'atto di citazione si imputava alla Pubblica Amministrazione "l'inefficenza del sistema giudiaziario napoletano caratterizzato da gravi e ingiustificati disagi, gravi violazioni del diritto di difesa, delle regole processuali come illeggittimi e inspiegabili renvii delleprime udienze, lunghe file..."Tutti i mali che gli avvocati perefettamente concoscono.  GIUDICE DI PACE di NAPOLI - SENTENZA 18 gennaio 2007 - Pietro Esposito Faraone SENTENZA nella causa iscritta al N.
78324/2005 del Ruolo Generale Affari Civili Contenziosi, riservata per la decisione all'udienza del 09.01.2006, vertente TRA Pisani Avv.
Angelo, con studio in Napoli alla P.zza Vanvitelli, 15, quale procuratore di sé stesso.
ATTORE E Ministero della Giustizia, in persona del Ministro p.t.
ex lege dom.to inNapoli alla Via Diaz, 11, presso l'Avvocatura Distrettuale dello Stato dallaquale è rapp.to e difeso.
CONVENUTO OGGETTO: PAGAMENTO.
sulle seguenti CONCLUSIONI: l'attore conclude per l'accoglimento della domanda con vittoria di spese di lite.
SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Con atto di citazione ritualmente notificato, l'Aw.
Angelo Pisani, in qualità di attributario delle spese liquidate nel procedimento civile R.G.
n.
67902/04svoltosi innanzi all'Ufficio del Giudice di Pace di Napoli e definito consentenza depositata in Cancelleria in data 22.06.2005, lamentando il malfunzionamento dell'Ufficio-Cancelleria "copie/sentenze" dell'Ufficio del Giudice di Pace di Napoli e, più in particolare denunziando che il tempo necessario per ottenere il rilascio di copia delle sentenze si aggira intorno ai12 mesi (ovvero ai 6 mesi laddove si corrispondano i diritti di urgenza), ha convenuto in giudizio dinanzi al giudice di pace di Napoli il Ministero della Giustizia chiedendo che: a) previo accertamento del suo diritto ad ottenere un tempestivo rilascio delle copie delle sentenze, ai sensi degli artt.
744 e 745 sia ordinato al responsabile dell'Ufficio Copie l'immediato rilascio nei termini di legge della sentenza relativa all'indicato procedimento; b) la condanna del convenuto Ministero al risarcimento dei danni esistenziali conseguenti allo stress causato dai lamentati disservizi dell'Ufficio.
Tempestivamente costituitesi in Cancelleria, il [...]

Leggi tutto l'articolo