Giudici di pace, da domani è sciopero

Sarà massiccia l'adesione dei giudici di pace (nella foto Davide La Rosa, in servizio a Lipari) allo sciopero indetto dal sindacato delle toghe onorarie che si protrarrà fino al 28 gennaio.
Lo preannuncia l'Unagipa - Unione nazionale giudici di pace - registrando le prime conferme all'agitazione provenienti da Lombardia, Veneto, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo, Calabria, Puglia, Campania, Sardegna e Sicilia.
I giudici di pace - sottolinea una nota di Gabriele Longo, presidente Unagipa chiedono la regolarizzazione del loro rapporto di lavoro.
Lo scorso giovedì c'era stato un incontro della categoria con il sottosegretario alla giustizia Giacomo Caliendo, ma le toghe onorarie hanno ritenuto inadeguate le assicurazioni fornite sul riconoscimento della rinnovabilità dei mandati sino ai 75 anni di età, e non condivisibile la riforma del settore che il governo si accinge a presentare.

Leggi tutto l'articolo