Giustizia italiana. Un mondo tutto da riformare

Ave Socii
Controllare i controllori. Quando si è in presenza di un organo deputato al controllo, c'è forse motivo di dubitare della serietà e imparzialità dei suoi componenti? Tutti noi vorremmo che la risposta fosse no... Ma alla luce anche dei recenti "scandali" che stanno colpendo la magistratura italiana, forse ci domandiamo se chi controlla necessiti a sua volta di essere controllato.
Da più parti, e da molti anni, si parla di "riforma della giustizia". Secondo noi, sarebbe necessario rivedere più in generale il ruolo di ogni organo di controllo. Compito non certo facile, visto che già nei tempi antichi qualcuno si domandava "chi controlla i controllori?"... Chi riveste ruoli di controllo e non è a propria volta controllato da nessuno, potrebbe abusare indiscriminatamente del potere conferitogli dalla carica che riveste. Inventare organi di controllo superiori complica il problema, invece di risolverlo. I controllori superiori controllano gli inferiori, ma chi controlla i superi...

Leggi tutto l'articolo