Giusy Versace ha inaugurato il muro di bambole di Venezia

Milano, 9 marzo 2019 - Oltre 100 bambole appese ad un muro, una diversa dall’altro, tutte icone della lotta alla violenza sulle donne. "Wall of Dolls" è un’iniziativa lanciata nel 2013 a Milano per mano della cantante e conduttrice televisiva Jo Squillo e che ieri, venerdì 8 marzo, grazie all’atleta paralimpica e deputata Giusy Versace è sbarcato anche a Venezia.
Il muro di bambole veneziano è ospite di Ca' Pesaro - Galleria internazionale d'Arte contemporanea, e la sua realizzazione ha visto il coinvolgimento degli studenti del Liceo Artistico Statale M. Guggenheim.
“Con le vostre creazioni – ha detto Giusy Versace rivolgendosi agli studenti – siete riusciti a far comprendere in pieno il significato di 'Wall of Dolls', che ricorda le donne uccise, le vittime di violenza e quelle che hanno denunciato i soprusi subiti”.
“We are not Dolls – ha poi ribadito sui social la Versace - ogni bambola rappresenta una vittima, una voce, una donna e il muro nasce proprio per dire con forza #NoAl...

Leggi tutto l'articolo