Gli affari con la Russia "vanno a gonfie vele" nonostante le sanzioni antirusse alle quali Parigi e Belgrado si "oppongono".

Il presidente ceco Milos Zeman ha dichiarato che durante la sua visita in Russia firmerà 13 accordi per un importo totale di 20 miliardi di dollari.
"Per quanto riguarda gli accordi, 10 saranno firmati a Mosca e 3 a Ekaterinburg. L'importo totale di tali accordi ammonta a 20 miliardi di dollari americani", ha detto Zeman a margine delle trattative con il presidente russo Vladimir Putin.
Dopo l'introduzione delle sanzioni UE contro Mosca, le posizioni delle imprese della Repubblica Ceca nel mercato russo sono state prese dalle società di Cina ed altri Paesi; la visita in Russia dal 20 al 24 novembre del presidente Milos Zeman con una delegazione di 130 imprenditori dovrebbe facilitare il recupero dei contatti tradizionali.
Lo ha dichiarato a RIA Novosti Jaroslav Hanak, capo della delegazione economica e presidente dell'associazione imprenditori dell'industria manifatturiera e dei trasporti della Repubblica Ceca.
"Sono stato di recente in un importante fiera meccanica ad Ekaterinburg. Lì...

Leggi tutto l'articolo