Gli eroi sono tutti giovani e belli

In memoria dell’anarchico Lorenzo Orsetti detto Orso
La locomotiva di Francesco Guccini ,canzone scritta nel lontano  1972 e sembra parlare proprio di questo giovane eroe fiorentino, che per i suoi ideali si è recato a combattere il maggior pericolo, per tutti noi occidentali,  oggi esistente sulla terra. Lorenzo Orsetti , detto orso, era a fianco dei kurdi per un suo ideale ma anche per tutti noi. Il suo gesto è un gesto eroico, tipico di quegli anarchici dell’800 descritti nella formidabile canzone di Guccini. La canzone, la Locomotiva,  si riferisce a un fatto realmente accaduto, raccontato con alcuni adattamenti poetici. Protagonista della vicenda il macchinista (fuochista) anarchico Pietro Rigosi, 28 anni, sposato e padre di due bambine di tre anni e dieci mesi. Poco prima delle 5 pomeridiane del 20 luglio 1893 Rigosi si impadronì di una locomotiva sganciata da un treno merci nei pressi della stazione di Poggio Renatico e si diresse alla velocità di 50 km/h, che per quei tempi er...

Leggi tutto l'articolo