Gli "inquirenti" alla canna del gas che sperano nelle spiate degli invitati ad una grigliata. Sempre più una indagine taroccata.

Tiziano Renzi respinge le accuse: "Da quando Matteo è diventato premier non ho mai lavorato con la Pa" "Vedo che mi si accusa dicendo che il padre del premier farebbe meglio a non lavorare con la Pubblica amministrazione.
Ecco, è bene che si sappia, è proprio quello che ho fatto.
Non ho lavorato con il pubblico, da quando Matteo è diventato premier".
Così Tiziano Renzi in un'intervista a Repubblica.
Ma se con tutte le intercettazioni, pizzini, verifiche, interrogatori e dichiarazioni formali siamo ancora ai "si dice", ai "forse" credo che ci sia qualcosa che profondamente non vada nel verso giusto.
Anche il trasferimento all'estero di fondi é avvenuto attraverso trasferimenti bancari quindi tracciabili e tracciati.
Quindi o i signori chiamati in causa sono oltremodo e particolarmente furbi oppure i magistrati stanno inseguendo ombre.
Come fa un povero cittadino a capire in questa grande confusione? Certo non puó affidarsi alla responsabilitá di vigilanza dell'opposizione che dimostra s...

Leggi tutto l'articolo