Gli insulti contro Frizzi: la stupidità non segue diete alimentari

Un tempo, quando i social non c'erano, potevamo illuderci che nel mondo ci fossero pochi stupidi e che quelli che c'erano fossero facilmente evitabili. Adesso, invece, con l'avvento di internet gli stupidi hanno dimostrato quanto sono numerosi e, soprattutto, quanto sono insensati, irragionevoli e privi di qualsiasi forma di pietas umana.
L'ultimo atto compiuto da questa legione di imbecilli è stato quello di aver gioito per la morte di Fabrizio Frizzi. Gioito! Un termine che mette i brividi perché manifestato contro una persona gentile, simpatica, altruista, che anni fa aveva anche donato il suo midollo osseo a una bambina di undici anni affetta da leucemia e che rischiava di morire.
Ma per gli animalisti questo non è basta e hanno pensato bene di insultarlo su Facebook solo perché, secondo loro, Frizzi avrebbe avallato la vivisezione sugli animali conducendo Telethon, un programma televisivo ideato per raccogliere fondi per la lotta contro il cancro, esibendosi in commenti che trav...

Leggi tutto l'articolo