Gli onorevoli Di Pietro e Di Giuseppe intervengono a favore dei lavoratori Cerella: presentata interrogazione alla camera

ROMA - A seguito della recente comunicazione della ditta di trasporti Cerella s.r.l.
 che ha annunciato di voler dismettere cinque importanti linee di collegamento per il Molise, vale a dire la Termoli – Roma, la Campobasso – Napoli, la Isernia – Campobasso, la Agnone Roma e la Agnone Napoli, a partire dal prossimo 1° gennaio, gli onorevoli dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro e Anita Di Giuseppe  hanno presentato un’interrogazione al ministro del lavoro e delle politiche sociali per interessare il governo alla questione invitandolo, per quanto è nelle sue competenze, ad attivarsi per favorire una soluzione positiva per i lavoratori interessati dalle procedure di licenziamento. “Poiché il settore del trasporto pubblico locale – hanno fatto notare  Di Pietro e Di Giuseppe – non beneficia del collocamento in mobilità dei lavoratori in esubero, con la conseguente perdita del trattamento salariale di integrazione straordinaria a beneficio degli interessati, il licenziamento dei sette lavoratori avrà ricadute ancor più gravi per la stabilità economica delle loro famiglie .
Appare opportuno, poi  – si legge ancora nel testo – sottolineare che l’annunciata chiusura delle cinque autolinee  a partire da gennaio 2013 rischia di creare, in Molise, enormi problemi di collegamento”.
 

Leggi tutto l'articolo