Global Citizen Festival, le celebrità mobilitate per l'estinzione della povertà estrema

Alessandra Bormio per RED||Carpet Porre fine alla povertà estrema sarà possibile anche grazie ad un evento supportato da decine e decine di celebrità.
Chris Martin dei Coldplay, Jennifer Lopez, Meryl Streep, Matt Damon e molti altri hanno gridato al mondo che - insieme - questo potrà verificarsi entro il 2030.
Con il patrocinio dell'ONU, hanno introdotto il Global Citizen Festival.
Sabato 27 settembre 2015 sarà ricordato anche per la quarta edizione del Global Citizen Festival, con il Central Park di New York City luogo in cui si sono radunati personaggi legati alla cultura, all'economia e all'intrattenimento.
E il caso di Meryl Streep e Jennifer Lopez, di Chris Martin dei Coldplay e Richard Branson, di Tom Hanks e One Direction, di Daniel Craig e P!nk, e di Robert Redford e John Legend.
Per l'occasione, tutti sono comparsi in un video: https://www.youtube.com/watch?v=RpqVmvMCmp0 L'evento è stato realizzato insieme al canale televisivo via cavo statunitense MSNBC, partner dell'organizzazione Global Citizen, che si è attivato per proporlo sia in televisione che online: https://www.youtube.com/watch?v=txve6NDMxp8 Il Globale Citizen Festival fa parte del Global Poverty Project, una campagna dell'Onu per porre fine alla povertà estrema entro il 2030, ponendo l'attenzione anche sui temi delle diseguaglianze e dei cambiamenti climatici.
Altre celebrità che hanno aderito all'iniziativa di solidarietà sono Leonardo DiCaprio, Stephen Colbert, Beyoncé, Ed Sheeran, Kerry Washington, Katie Holmes, Hugh Jackman, Pearl Jam e Selma Hayak.
© RED||Carpet, 2015 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

Leggi tutto l'articolo