Goccia

Da “Educazione&Scuola” La goccia che fa traboccare… l’urna di Maurizio Tiriticco Sono mesi che insisto presso tutti i compagni e gli amici del PD sulla necessità di… non insistere con la Buona scuola e con il ddl che ne è seguito.
Sono mesi che ho insistito, con tutta la ridondanza del caso, e non da solo ovviamente, sul fatto che la pretesa ed ennesima “riforma della scuola”, dopo un quindicennio di riforme, riordini e, soprattutto, di tagli, viene ad abbattersi su una scuola già fortemente provata.
Per non dire poi delle prove Invalsi, che ritornano puntuali come una pioggia di meteoriti a dettare un Verbo che pochi capiscono, molti subiscono e altri rifiutano.
Come se bastasse predicare il Verbo perché questo sia accolto come una salvifica redenzione da una sofferenza che ormai da troppo tempo connota il nostro “Sistema educativo di istruzione e formazione”.
Sono mesi che insisto nel denunciare che gli anonimi estensori della Buona scuola e del ddl hanno operato con una tale disinvoltura da dimenticare che ci sono fondamenti costituzionali, istituzionali e giuridici che non possono essere stravolti con la spigliatezza dell’improvvisazione o – e ciò è peggio – con la determinazione di voler fare della “nostra” scuola una scuola “altra”.
Comunque sia, l’ignoranza – con tanto di virgolette – si coniuga con l’arroganza – senza virgolette – e l’esito è sotto gli occhi di tutti: questa Buona scuola tanto buona non è, se la Vera scuola è insorta con manifestazioni e scioperi che non vedevamo da tempo! Per non dire poi che ciò che è accaduto con i recenti ballottaggi è sotto gli occhi di tutti.
La scuola militante in larga misura ha sempre mal sopportato le cosiddette riforme della Destra e ha visto nella Sinistra – e il 40% dei voti alle recenti votazioni per il Parlamento europeo è stato un importante segnale – una valida sponda per contenere le derive imposte dalla destra e riprendere un discorso serio e produttivo per un riordino effettivo del Sistema di istruzione.
Però, le attese sono state disattese e oggi questa scuola militante ha parlato chiaro! Lo ha detto e lo ha fatto: niente voti al PD!!! L’insistenza e l’arroganza delle Giannini e dei Faraone è stata sonoramente punita.
Ed è così che la Buona scuola è stata la goccia che ha fatto traboccare… l’urna delle recenti votazioni.
Ma ciò che soprattutto mi dispiace è il fatto che non sono mancati, e non mancano, dirigenti scolastici che, invece, vedono nella Buona scuola un qualcosa di [...]

Leggi tutto l'articolo