Google Glass, all'azienda costano 80 dollari in materiali

Occhiali d'oro i Google Glass, il cui prezzo di vendita non è certo economico ma, contrariamente a quanto si potesse pensare, la colpa non è dei materiali.
Per fabbricarli servono 80 dollari di materiali a fronte dei 1500 del prezzo col quale attualmente sono in vendita per sviluppatori e utenti del programma 'Explorer', coloro che li stanno 'testando' in anteprima.
I conti li ha fatti il sito Teardown, ma un portavoce del colosso californiano, citato dal Wall Street Journal, ha replicato che i calcoli sono errati, senza aggiungere altri dettagli.
Secondo le stime di Teardown sul costo di tutti i componenti fisici per realizzare i Google Glass, la parte più cara è il processore (13,96 dollari) mentre la più economica è la batteria (1,14 dollari).
Per ora, afferma il sito, questa è una stima basata su un'analisi veloce del dispositivo ma seguirà un'indagine più approfondita.
Ad ogni modo c'è da considerare che i costi per il gigante californiano vanno oltre le componenti utilizzate: i Glass sono assemblati in California, che ha un costo del lavoro più alto di alcune fabbriche asiatiche, senza contare i 'cervelli' - fior fiore di ingegneri - che sono dietro al dispositivo da almeno tre anni.
Il prezzo - che utenti anche sui social network lamentano sia ''troppo alto'' - per ora non ha scoraggiato gli ''Explorer'' che hanno acquistato gli occhiali-pc per testarne le potenzialità.
Di recente l'azienda li ha messi in vendita 'per tutti' per un solo giorno, negli Usa, registrando il tutto esaurito dei campioni a disposizione, anche se non ha mai rilasciato cifre sul numero di unità distribuite.
Google ha inoltre affermato che punta a portare i Glass sul mercato, forse entro l'anno, a un prezzo più accessibile.

Leggi tutto l'articolo