Gordon Ramsay offre un lavoro al 18enne escluso dal corso di cucina perché affetto da nanismo: «Un atteggiamento disgustoso»

«Un atteggiamento disgustoso, quando vorrà gli offrirò un apprendistato», così su Twitter Gordon Ramsay commenta il caso di Louis Makepeace, il ragazzo di 18 anni affetto da nanismo escluso da una scuola di cucina di un college del Worcestershire, in Inghilterra, proprio per la sua altezza.
«Il ragazzo è un potenziale rischio per la sicurezza degli altri 14 studenti che potrebbero inciampare su di lui». Aveva giustificato il college attraverso una discutibile nota che ha scatenato indignazione sul web. In molti, se non tutti, si sono mossi in difesa del giovane.
Louis è alto poco più di 90 centimetri, è affetto da Acondroplasia, una forma di nanismo che colpisce solo gli arti, braccia e gambe che crescono notevolmente meno rispetto al resto del corpo. Il ragazzo temeva che il suo sogno di diventare uno chef fosse finito. «È stato davvero sconvolgente - ha detto - Dovremmo avere pari opportunità ma non mi è permesso fare qualcosa che amo fare. Hanno detto che sarei un rischio per la sal...

Leggi tutto l'articolo