Governo M5s-Pd, voto sulla piattaforma Rousseau: il quesito sul Conte-bis

 

Il modo in cui è stato scritto riflette lo scontro tra le due anime del Movimento.
Governo M5s Pd, voto su Rousseau
“L’ultima parola spetta agli iscritti del Movimento 5 Stelle”. I pentastellati a questa forma di democrazia interna – nonostante tutto – tengono ancora. E così, mentre il leader Luigi Di Maio tratta con il Pd di Nicola Zingaretti per un governo Conte-bis, tutto è pronto nel M5s per il voto sulla piattaforma Rousseau. Voto che potrebbe mandare tutto all’aria, con buona pace degli sforzi compiuti fino a oggi dalle delegazioni che hanno trattato tra Montecitorio e Palazzo Chigi per uscire dalla crisi di governo. E i riflettori sono puntati ora sul quesito proposto per la votazione su Rousseau.
Nel Movimento 5 stelle si confrontano due anime. La prima, quella più legata a Di Maio, è favorevole a un governo con il Pd, pur se con alcuni paletti, con la guida di Giuseppe Conte, nuovo “eroe” dei pentastellati. La seconda anima, invece, di “piddioti” non ne vuole sentire p...

Leggi tutto l'articolo