Governo, Prodi valuta le dimissioni

dal sito http://www.repubblica.it/2008/01/dirette/sezioni/politica/crisi-governo-prodi/crisi-23gen/index.html Governo, Prodi valuta le dimissioni Nel pomeriggio voto alla Camera Il Professore dovrebbe superare il primo ostacolo, anche senza i voti dell'Udeur.
La prova del fuoco sarebbe quella fissata per domani sera al Senato.
Ma Napolitano ha chiesto al premier di valutare se chiedere o no la fiducia a Palazzo Madama 16:54 Berlusconi in aula, ma non interviene Il leader di Forza Italia è arrivato a Montecitorio e ha preso posto nel suo banco nell'emiciclo.
Ma la dichiarazione di voto di Forza Italia è affidata comunque a Elio Vito.
16:51 Scontro nel Pd Pochi minuti fa anche fonti del Pd avevano detto che "è un'ipotesi da valutare quella che Prodi si dimetta prima di andare al Senato".
O comunque prima di chiedere il voto di fiducia a Palazzo Madama.
"Non ci posso credere" commenta il ministro della Difesa Arturo Parisi.
"Sono certo che arriverà la smentita".
16:41 Dini: "Non voterò la fiducia" "I liberaldemocratici, al termine di una valutazione congiunta dell'ufficio politico presieduto dal senatore Lamberto Dini, annunciano che non voteranno la fiducia al governo".
Lo afferma in una nota, a nome de partito, il senatore Giuseppe Scalera.
16:32 Casini: "Prodi si deve dimettere prima di andare al Senato" Il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini suggerisce a Prodi "di evitare un secondo tempio al Senato per la fiducia.
Sarebbe una perdita di tempo e un accanimento che precluderebbe ogni possibilità di far proseguire questa legislatura".
Con un governo tecnico o istituzionale.
Casini ha poi ribadito che l'Udc lavora "per la nascita del centro".
16:28 Bossi: "Prodi ha chiesto il voto a Maroni e Calderoli" Secondo il segretario della Lega Umberto Bossi, il premier Prodi "ha chiesto il voto a Maroni e a Calderoli per sostenere la fiducia al governo".
16:18 Udeur: "Su di noi ignobili pressioni e concussioni politiche" Il Campanile contro Berlusconi e il suo annuncio "entro stasera Udeur sarà nella Cdl".
In una nota dell'ufficio stampa dell'Udeur si legge di "ignobili tentativi di fare incursione nel nostro partito e le concussioni politiche di alcuni che stiamo registrando e che respingiamo con sdegno.
Siamo ai limiti della vita democratica e nei prossimi giorni ne daremo conto dettagliando tutti gli aspetti con i quali si è tentata la persecuzione e l'eliminazione politica dei Popolari-Udeur".
16:01 Udeur ribadisce il "no" al Senato "La nostra posizione è inequivocabile, al Senato l'Udeur voterà contro la fiducia al [...]

Leggi tutto l'articolo