Gp del Brasile 2004

Digiland vi segnala il Forum "Parliamo di...
Sport" per discutere di questo argomento! Fantastica vittoria di Juan Pablo Montoya nell'ultimo gp stagionale!!! Il pilota colombiano della Williams-Bmw torna sul gradino più alto del podio dopo quasi un anno e mezzo di assenza, dal Gp di Germania 2003.
Il colombiano forte anche di una Williams tornata competitiva nel finale di stagione grazie a un completo rifacimento della monoposto, ha corso una gara perfetta e ha tirato fuori le sue doti migliori: decisissimo nei doppiaggi e velocissimo nelle fasi determinanti della gara, suo anche il giro più veloce della corsa.
Perfetta la Williams anche nei pit-stop (strano ma vero) e grande plauso alle gomme Michelin che con le basse temperature avute in gara hanno avuto la meglio sulle Bridgestone.
Secondo è giunto Kimi Raikkonen, che ha seguito Juan Pablo come un'ombra nell'ultima fase di gara, ma alla fine nulla ha potuto contro Juan Pablo e anzi in precedenza ha dovuto subirne l'esuberanza quando appena effettuato il primo pit stop i due si son ritrovati affiancati in pit lane!!! Montoya non aveva certo intenzione di mollare e alla fine ha superato di prepotenza il finlandese alla prima curva appena usciti dai box.
L'anno prossimo saranno assieme alla McLaren, preparate i fuochi d'artificio.
Barrichello (3° al traguardo)ancora una volta deve dire addio al sogno di vincere il gp di casa, ma stavolta la Ferrari ha dovuto subire la concorrenza e soprattutto la capacita di andare in temperatura da subito delle gomme Michelin.
Le sue lacrime alla fine del gp dimostrano quanto ci tenesse a vincere e forse pensava sarebbe stato più facile, vista anche la sua bella pole position.
Michael Schumacher dopo la sfuriata del Giappone torna a essere il pilota poco concentrato e incline all'errore visto al gp della Cina: sbatte violentemente nelle libere a causa di un suo errore, parte quindi in diciottesima posizione e fa' un testacoda nelle prime fasi di gara, si dimostra inoltre poco incisivo nei confronti di Alonso e del fratello, il settimo posto finale non gli serve a nulla.
Alonso arriva quarto, dopo aver condotto in testa una piccola parte di gara grazie alla scelta intelligente di montare gomme da asciutto sin dalla partenza, quando quasi tutti gli altri piloti avevano le intermedie.
Lo spagnolo deve lottare a lungo con Michael e Ralf Schumacher ma anche con Barrichello talvolta.
Villeneuve ancora una volta fuori dai punti, il figlio di Gilles evidentemente non e' ancora nel pieno della forma o almeno così si spera.
Ralf Schumacher [...]

Leggi tutto l'articolo