Grasso, tenere viva luce di Adamowicz

(ANSA) – ROMA, 15 GEN – “La notizia della morte del sindaco di Danzica, Paweł Adamowicz, accoltellato durante una manifestazione benefica, mi ha colpito profondamente.
È stato colpito un sindaco aperto, progressista, in un Paese che vuole alzare muri.
Quel coltello ha ucciso un uomo e colpito tutti coloro che sognano un futuro migliore”, così Pietro Grasso, senatore di Liberi e Uguali.
“La risposta della città, però – aggiunge – è stata straordinaria: migliaia di persone in piazza per la veglia in onore del sindaco.
Uno spiraglio di luce che abbiamo il dovere di tenere acceso: odio e violenza non devono avere posto nelle nostre comunità”.