Grigiore quotidiano

Cammino stanco per questo mondo sporco,tra milioni di persone che rovistano nel fango,tra macerie di vite non loro, amalgamate da affini vicende.Osservo sgomento palazzi grigi, decadenti, che osservano silenziosi dalle loro finestre, attendendo il ritorno dei propri padroni.Padroni di che? Di una tomba per persone vive,tra fumo, smog, traffico e rumori, illusione di una libertà e di una vita,dove tutti vorrebbero e invece devono.

Leggi tutto l'articolo