Guardia Costiera/ Operazione Mare Sicuro: i risultati di Vieste, Peschici, Rodi Garganico e Lesina

Guardia Costiera/ Operazione Mare Sicuro: i risultati di Vieste, Peschici, Rodi Garganico e Lesina  Stampa Email    Si è da poco conclusa l’operazione nazionale “Mare Sicuro 2016” che ha interessato, come di consueto, il litorale ricadente nella giurisdizione del Compartimento Marittimo di Manfredonia (comprendente gli Uffici Marittimi di Vieste, Peschici, Rodi Garganico e Lesina) e gli antistanti specchi acquei, fino al limite del mare territoriale.  L’operazione predetta, dopo una fase preliminare, caratterizzata da una capillare attività informativa e divulgativa a favore di operatori ed utenti del mare circa le norme basilari per un corretto uso del mare e delle attività che sullo stesso è possibile esercitare, ha assunto connotazioni prettamente operative nel periodo compreso tra giugno e settembre.
Anche quest’anno, in aderenza alla direttiva del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti in materia di sicurezza della navigazione da diporto e, delle direttive della superiore Direzione Marittima di Bari, è stato consegnato ai diportisti il “Bollino Blu”; le Forze di Polizia operanti in mare, al buon esito del controllo sulle unità da diporto, hanno rilasciato ai diportisti un attestato della verifica effettuata, ed un bollino autoadesivo da applicare in un punto ben visibile dell’unità controllata.  Il Comando della Guardia Costiera di Manfredonia, sia durante l’attività preparatoria che esecutiva dell’operazione, ha posto massimo impegno nella diffusione del “numero blu 1530” gratuito per l’emergenza in mare, ai fini di una rapida ed efficace attività di intervento nelle operazioni di soccorso; l’opera di diffusione è stata ampiamente supportata dalle testate giornalistiche che, in ogni occasione, ne hanno dato massimo risalto.  Le citate attività informative sono state inoltre affiancate da attività di formazione/informazione a favore dei sodalizi nautici, dei centri diving e dell’utenza curate dal personale della Guardia Costiera di Manfredonia; a queste si sono sommate le attività di divulgazione della cultura marinara e della sicurezza della navigazione effettuata nel corso della passata stagione invernale a favore delle scolaresche della Provincia di Foggia.
Sono stati sensibilizzati i comuni rivieraschi, i concessionari del Compartimento Marittimo sulle nuove normative in previsione dell’utilizzo di un D.A.E.
(defibrillatore semiautomatico), nonché coinvolta anche l’A.S.L.
di Foggia e il servizio 118 sulla eventuale pianificazione di corsi per la formazione del personale [...]

Leggi tutto l'articolo