Guerra e Pace (Fabri Fibra) testo video Che tempo che fa download

Ecco il video completo di Fabri Fibra alla Rai da Fabio Fazio.Il 10 marzo scorso un rapper italiano è riuscito ad essere ospite di una trasmissione televisiva Rai molto seguita, ed in prima serata: Che tempo che fa.Già questa è una notizia.
Nonostante infatti l'hip-hop e quindi il rap sia il genere più seguito dagli adolescenti italiani, le Tv lo snobbano.Per carità: il rap non fa parte della tradizione musicale italiana, questo è pacifico, ma nemmeno il rock..
e quindi?Chi ha vissuto gli anni '80 ricorda bene quando Jovanotti iniziò a farsi conoscere proprio proponendo rap in Tv, certo, fu molto criticato e snobbato, ma accidenti: sono passati 25 anni, come Lui stesso ci ha ultimamente ricordato festeggiano il suo 25° anno di carriera e sembra che ben poco sia cambiato nella televisione italiana.Vedere un cantante rap italiano in prima serata sulla Rai è un vento così raro che..
io non ricordo di averlo MAI VISTO, e Voi?Fibra (qui altre canzoni) poi è molto discusso nell'ambiente hip-hop: molto amato o molto odiato, la mia opinione è che sia un discreto rapper, certo non sarà Inoki, ma chi non ha scritto canzoni bruttine scagli la prima pietra, come diceva una volta un tizio..Di seguito la canzone che da anche il titolo all'album Guerra e pace, l'intervista completa di Fazio a Fibra, il testo ed il link per scaricarla e alcuni simpatici commenti comparsi proprio dopo che questo video è stato pubblicato: Sopra il video completo di Fabri Fibra da Fabio Fazio con intervista e canzone Guerra e pace.testo Guerra e pace:Rit.
Guerra e pace dentro noi Dentro noi non c'è buio senza luce (x2) Prova microfono, così ho cominciato Sa, sa, sa, sa Corro veloce, finisco il fiato Ah, ah, ah, ah Fino a ieri i miei pezzi non facevano rumore come i pensieri Se penso a quanti moduli ho compilato Questa fretta che non domino alla fine ha complicato tutto Qui è tutto immobile come il pubblico Uscire fuori da queste quattro mura Come lei rifatta, la vedo dura In pochi ce la fanno come col mutuo Io ce l'ho fatta ma non so cosa ho ottenuto Ogni pensiero in testa è un mattone Me li porto sempre dietro come un alettone [Rit.
x2] Qualcuno un giorno mi ha detto "Ovunque tu vada ci sei già" Io ho risposto "Cambio solo città" Lui mi ha detto "Qui nessuno lo fa" Ti vedranno come un caso umano Un miracolo italiano al contrario Tu scappa via lontano da qui come Saviano Da qui non ci salviamo Che più nemmeno come camerieri serviamo Io ti ringrazio e ringrazio Roberto a nome di tutti, penso Quando ho letto [...]

Leggi tutto l'articolo