Guerra nel Congo

Dopo la fine del regime Hutu del generale J.Habyalimana in Rwanda (1994) il nuovo governo del Fronte Patriottico Ruandese (FPR,Tutsi di P.Kagame) ha iniziato una politica di sostegno verso l'Alleanza delle Forze Democratiche per la Liberazione del Congo (ADFLC) guidata da L.D.Kabila.
Il governo dello Zaire ha continuato ad avere l'appoggio dei paesi francofoni (Francia, Belgio, Gabon, Togo, Marocco) fino a quando le truppe di Kabila sono entrate a Kinshasa (1997) mettendo fine alla trentennale dittatura del presidente S.S.Mobutu.
Il paese � stato ribattezzato in Repubblica Democratica del Congo.
Nel 1998 scoppia una nuova guerra civile tra i ribelli Tutsi nelle regioni orientali e il governo del presidente Kabila.
I ribelli sono appoggiati dagli eserciti di Ruanda Uganda e Burundi (a loro volta appoggiati da USA e Gran Bretagna).
Il presidente Kabila � sostenuto da contingenti militari di Ciad, Angola, Zimbabwe e Namibia.
In seguito si sono avuti anche scontri tra Uganda e Ruanda nel K...

Leggi tutto l'articolo