Guida galattica per gli autostoppisti

 Adam Douglas Guida galattica per gli autostoppisti (8.80 €) Ristorante al termine dell'Universo (8.80 €) La vita, l'universo e tutto quanto (8.80 €) Addio e grazie per tutto il pesce (8.40 €) Praticamente innocuo (8.80 €) Il salmone del dubbio Tutti i volumi, tranne "Il salmone del dubbio" sono editi da Mondadori, Milano, 2007.
Questa è, dichiaratamente, una trilogia in 5 volumi che in realtà sono 6.Già questo vi fa capire che siamo nel mondo dell'assurdo.
Ho classificato il libro nella sezione fantascienza, ma in realtà è molto di più e molto altro.
E' assurdo, ironico, sarcastico, metaforico, surreale, divertente e in parte parla di fantascienza.
L'idea nasce da uno sceneggiato radiofonico trasmesso a puntate dalla BBC nel 1978 e negli anni Ottanta il romanzo acquistò fama indipendente e ad esso seguirono, nel corso degli anni, gli altri volumi.
Il salmone del dubbio invece restò incompleto a causa della sopraggiunta morte dell'autore nel 2001.
Lo stile è assolutamente scorrevole e vi assicuro che, iniziato il primo volume, leggerete gli altri tutti d'un fiato.
La lettura è piacevolissima e per alcuni versi illuminante, tanto che i romanzi forniscono la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto.
Naturalmente non vi svelo la risposta per non essere accusata di avervi tolto il gusto della lettura.
I personaggi sono incredibili: Arthur Dent, Ford Prefect, Zaphod Beeblebrox, Tricia McMillan (Trillian), Marvin l'androide paranoico, il computer Pensiero Profondo...
Insomma: leggeteli! "In molte delle civiltà meno formaliste dell'Orlo Esterno Est della Galassia, la Guida galattica per gli autostoppisti ha già soppiantato la grande Enciclopedia galattica, diventando la depositaria di tutto il sapere e di tutta la scienza, perché nonostante presenti alcune lacune e contenga molte notizie spurie, o se non altro alquanto imprecise, ha due importanti vantaggi rispetto alla più vecchia e più accademica Enciclopedia: Uno, costa un po' meno; Due, ha stampate in copertina, a grandi caratteri che ispirano fiducia, le parole NON FATEVI PRENDERE DAL PANICO.
[...] E, nel caso che ci fosse un'inesattezza tra quanto riportato nella Guida e la Vita, ricordate che in realtà è la vita ad essere inesatta." PS. Nel 2005 è uscito anche un film del regista Garth Jennings sul primo volume, intitolato come il libro "Guida galattica per autostoppisti". Ve lo consiglio caldamente.

Leggi tutto l'articolo