HA IL CANCRO, SCOMMETTE SULLA SUA VITA E VINCE

Vincere quando non hai piu' nulla da perdere.
Ne sa qualcosa il londinese Jon Matthews, un malato terminale di cancro che ha scommesso sulla sua sopravvivenza, a dispetto dei medici che ormai gli davano i pochi mesi.
Due giorni fa ha raggiunto la vincita di 10mila sterline, ma potrebbe vincere ancora di più: fino a 20mila sterline se riuscira' a superare il traguardo dei 4 anni di sopravvivenza dal giorno in cui ha scoperto di avere il cancro e, a detta dei medici, i giorni contati.
Matthews soffre di mesotelioma, un tumore causato dall'esposizione all'amianto.
Scoprì di soffrirne dal giugno 2006, e, dopo un intervento ai polmoni, i medici del londinese Harefield Hospital gli dissero che non c'e' piu' nulla da fare stimando, senza troppi giri di parole, che l'uomo non arrivera' a Natale.
Ma Matthews decise di non piangersi addosso e arrivò a scommettere sulla sua pelle.
Il bookmaker William Hill decise di accettare la sfida, e finora Jon ha vinto 10mila sterline.
Il primo giugno 2010, se sarà vivo, ne vincerà altre 10mila, per un totale di 20mila sterline.
"E' un peccato che la scommessa sia ancora valida per cosi' poco tempo - afferma sulle pagine del britannico 'Daily Mail' - perche' ho un ottimo incentivo per restare in vita.
Sara' forse per questo che mi sento indistruttibile".
Matthews ha programmato di destinare parte del 'bottino' vinto alla ricerca sul cancro, il resto lo spendera' per se' e per le sue passioni.
"Sto morendo - ironizza - ma cio' non significa che io non possa divertirmi.
Fumo 30 sigarette al giorno, non mi faccio mancare una pinta di birra e amo scommettere".
E dalla William Hill fanno sapere: "Non e' mai stato cosi' piacevole, in 30 anni di business, veder vincere e dover pagare un cliente".

Leggi tutto l'articolo