HAIKU

sul bianco manto si riflette il silenzio del freddo inverno
sorge la luna tra i rami nudi e torti fredda è la luce
raccolgo fiori bianchi come ricordi d'anniversario
aculei d'istrice segnano il mio sentiero nel bosco fitto un sogno sorge cullandomi sereno nel mio autunno verde è la luce che accarezza i miei sogni bosco d'estate
il silenzio (-1) avvolge la montagna lontana è la città (+1) si disperde (-1) l'eco delle campane nel vento d'estate (+1) silenti carpe scrutano i passeri (-1) dal fondo del lago (+1)
cala il sole dietro alle montagne ed è già notte luccica tra i rami il sole d'estate ma il bosco è scuro. scende la notte sui profumi d'estate con le lucciole
nella tristezza i colori del cielo svegliano i sogni nell'ora grigia della rassegnazione una musica il canto del vento scuote via il torpore del tramonto
sul vecchio tronco le cicatrici antiche ricordano te la luna nuova scaccia quella stagione ormai finita la primavera scaccia l'eco del freddo dal mio giardino
guizza la carp...

Leggi tutto l'articolo