HALLOWEENIGHT > LEGGENDE > SIDERALIS

"Le costole sono le ellissi chiuse dei pianeti, con il punto focale nello sterno, il centro bianco della fotografia. I polmoni sono le ombre grigie della via lattea contro la nera schermatura di piombo dello spazio celeste. Il profilo scuro del cuore è la nube di cenere del sole spento. Le iperboli annebbiate delle viscere sono gli asteroidi sfuggiti all'orbita, i vagabondi dello spazio, la polvere cosmica dispersa." (Peter Hoeg, "Il Senso di Smilla per la Neve")
"Una tetra mezzanotte, mentre debole e stanco meditavo su strani volumi d'un sapere dimenticato, mentre il capo reclino quasi cominciavo a sonnecchiare, d'improvviso sentii bussare, bussare alla mia porta…" (E.A. Poe)
"Io non sono più che l'ombra di un'ombra che si contorce in mani che non sono mani che rotea cieca oltre le spettrali notti di questo putrescente cimitero dell'Universo." (H.p. Lovecraft, Nyarlathotep)

Leggi tutto l'articolo