HALLOWEENIGHT > PRESENZE > ESSI VIVONO > FANTASMI

"Una tetra mezzanotte, mentre debole e stanco meditavo su strani volumi d'un sapere dimenticato, mentre il capo reclino quasi cominciavo a sonnecchiare, d'improvviso sentii bussare, bussare alla mia porta…" (E.A. Poe)
"Poi l'orribile avvertimento scoccò nella mia anima come l'orrido mattino che sorge rosso e preso dal panico, fuggii dalla conoscenza di terrori dimenticati e morti." (H.P. Lovecraft, The City)
"...quando una notte attraverso lo spazio curvo sentì l'invitante flauto degli abissi aldilà." (H.P. Lovecraft, Fungi From Yuggoth, XXXII)
Fotografie, immagini inspiegabili, cerchi luminosi o striature lattescenti affollano e impressionano i rullini. Il fenomeno è interessante perché si tratta di un'ennesima aggressione della mente simbolica umana. In molte occasioni, la scienza non riesce a spiegare l'origine di volti inquietanti e traslucidi, di zone luminose e sagome ultraumane...
Utilizzato in maniera intensiva per giustificare risibili esperienze paranormali e apparati di prov...

Leggi tutto l'articolo