Hascisc e pistola con colpo in canna: denunciata una guardia giurata

RIMINI LA PERQUISIZIONE DOMICILIARE Hascisc e pistola con colpo in canna: denunciata una guardia giurata I carabinieri hanno anche rinvenuto diverse cartucce di calibro superiore a quello consentito.
L'uomo rischia la revoca del porto d'armi Rimini, 25 luglio 2008 - Rischia di vedersi revocata la licenza per porto d'armi la guardia giurata che durante una perquisizione messa in atto dai carabinieri di Rimini all'interno della propria abitazione è stato trovato in possesso di hashish e munizioni non autorizzate.
In camera da letto all'interno di un comodino, quindi nella disponibilità di chiunque si fosse trovato in casa, è stata rinveuta la pistola di ordinanza con un colpo in canna.
Una grave inadempienza nei confronti delle norme che disciplinano la corretta custodia delle armi da fuoco e che è costata all'uomo la denuncia in stato di libertà.
Nel corso della perquisizione sono state poi rinvenute diverse cartucce di calibro superiore a quello consentito.
Per via della droga rinvenutagli addosso, 8,3 grammi di hashish, la guardia giurata è stata segnalata alla prefettura e cautelativamente è stato effettuato anche il sequestro di due pistole ed una carabina regolarmente detenute e custodite all'interno di un armadio blindato.

Leggi tutto l'articolo