Heartland Rock, Ma In Quel Di Nashville ! Drew Holcomb And The Neighbors – Medicine

Drew Holcomb And The Neighbors – Medicine – Magnolia Music Dignitosi dischi di roots-music ne stanno uscendo tanti, majors e indipendenti sembrano fare a gara nel proporre nomi e personaggi nuovi sull’onda di quello che è stato giustamente definito una sorta di “new roots revival”.
Pertanto questa musica sembra stia vivendo un momento di notevole fermento e popolarità presso il grande pubblico (e questo non può che far piacere a chi l’ha sempre seguita con molto interesse, come il sottoscritto).
Bene, tutto questo preambolo per parlarvi di tale Drew Holcomb e dei suoi Neightbors che vengono da Memphis, ma dal 2006 vivono ed operano nella vicina Nashville, dove hanno inciso una serie di album (se non sbaglio questo è il nono), in una scena musicale certamente non facile, competitiva ed assai affollata, e dove spesso la musica vive di tradizione.
Tralasciando i primi introvabili lavori, l’esordio con Washed In Blue (05) l’autoprodotto Live From Memphis (07), e il disco natalizio A Neighborly Christmas (07), la vera carriera inizia con Passenger Seat (08), a cui fanno seguito A Million Miles Away (09), Chasing Someday (12), Through The Night: Live In Studio (12), l’ottimo Good Light (13) https://www.youtube.com/watch?v=0LlbjlwXMGo , per finire con questo Medicine che conferma pienamente la costante crescita del gruppo.
L’attuale line-up dei Neighbors, vede oltre a Drew, voce e chitarra, il suo “pard” Nathan Dugger alle chitarre e tastiere, Rich Brinsfield al basso, Ian Fitchuk alla batteria, l’esperto multi strumentista nonchè produttore, Joe Pisapia, (collaboratore in tempi recenti di K.d.
Lang) e la moglie Hellie Holcomb al piano, autrice anche di un album solista, As Sure As The Sun, uscito nel 2014 https://www.youtube.com/watch?v=VuGmcCK7T_c .
Dodici brani di classico rock americano, dodici pillole se preferite, visto il titolo: si inizia con una dolce ninna-nanna acustica American Beauty https://www.youtube.com/watch?v=IJAdBBvuUv8 , per poi alzare il volume con il folk-rock di Tightrope e Here We Go https://www.youtube.com/watch?v=qMRvvhPqlIc , il “sound” ricco e corposo di Shine Like Lightning https://www.youtube.com/watch?v=5jVnvlV5muk , e le nostalgiche atmosfere di Avalanche e Heartbreak (con il piano di Hellie in evidenza).
Si prosegue con un delicato brano dedicato alla moglie (sempre presente al piano) You Will Always Be My Girl, passando poi al brano più rock del lavoro, una Sisters Brothers che sembra uscita dai solchi di un vecchio disco dei Black Keys, alla travolgente e [...]

Leggi tutto l'articolo