Ho letto: I segreti del Vaticano

Un libro che non mi ha lasciato un granchè.
I fatti di attualità dello Ior, la pedofilia, l' Opus Dei, gli errori storici dei Papi  non sono temi nuovi e i dilemmi sono sempre gli stessi.
Ci sono qua e là alcune pagine interessanti ma la maggior parte del libro è "storia dell'arte" o cronistoria di alcuni personaggi storici.
Riporto però l'inizio e la fine del libro che è meritevole di una riflessione: Un tempo avevo sogni sulla Chiesa.
Una Chiesa che procede per la sua strada in povertà e umiltà, una Chiesa che non dipende dai poteri di questo mondo...
Una Chiesa che dà spazio alle persone capaci di pensare in modo più aperto.
Una Chiesa che infonde coraggio, soprattutto a coloro che si sentono piccoli o peccatori.
Sognavo una Chiesa giovane.
Oggi non ho più di questi sogni.
Dopo i settantacinque anni ho deciso di pregare per la Chiesa.
CARLO MARIA MARTINI (da Conversazioni notturne a Gerusalemme).

Leggi tutto l'articolo