Ho letto: La cattedrale del mare

A furia di vedere questo libro nelle vetrine e nei supermercati, l'ho letto! Avevo buone aspettative eppure l'ho trovato molto noioso.
Unica nota positiva sono i luoghi che sono ben ricraeti e ci donano una piacevole passeggiata nella Barcellona del 1500.
  Ambientato nella Barcellona del XVI secolo, il romanzo scorre sullo sfondo della costruzione di Santa Maria del Mar, asse narrativo attorno al quale sfilano tutte le classi sociali della città.
La capitale catalana è in un'epoca di pieno fermento: i vecchi istituti feudali sono al tramonto, mercanti e banchieri, portatori di quello spirito di libertà che connota tuttora Barcellona, sono in ascesa e sempre più influenti nel determinare le sorti della città, impegnata in aspre battaglie per il controllo dei mari, mentre si inizia a dispiegare l'azione dell'Inquisizione, che minaccia la pacifica convivenza delle comunità cristiana, musulmana ed ebrea.

Leggi tutto l'articolo